Native Advertising

Internet Marketing: la crescente importanza del Native Advertising

Il mondo del Web Marketing, si sa, è estremamente variegato: se si vuol attuare una strategia promozionale online relativa a un prodotto, un servizio, un evento o altro ancora, le possibilità sono molteplici.
Non esiste una soluzione in assoluto migliore di altre: i parametri da valutare sono molteplici, e molto spesso per garantirsi dei risultati di livello è necessario muoversi in modo non convenzionale, intraprendendo delle strategie differenti rispetto a quelle classiche.

Il Native Advertising, una moderna strategia di Internet Marketing

Alla luce di quanto detto una strategia di Internet Marketing di ultima generazione, la quale ha già saputo garantire degli ottimi risultati a chi ha scelto di perseguirla, corrisponde al cosiddetto Native Advertising, una soluzione promozionale molto moderna che sa rivelarsi assai efficace.
Il Native Advertising è una strategia di Web Marketing tecnicamente differente rispetto alle opportunità promozionali più tipiche di Internet, e proprio per questo motivo riesce ad essere particolarmente valida.

Perchè il Native Advertising è così interessante?

Se ci si chiede per quale motivo il Native Advertising è da considerarsi un’opportunità così interessante per chi intende attuare delle strategie promozionali online, bisogna anzitutto fare una premessa: la persona che naviga in rete ha oggi una consapevolezza delle dinamiche di Web Marketing molto più elevata rispetto all’utente di alcuni tempi addietro, dunque chi utilizza il web riesce molto più facilmente a distinguere i contenuti informativi da quelli prettamente pubblicitari.
L’esempio lampante di quanto appena detto è rappresentato dai cosiddetti banner, ovvero gli spazi pubblicitari online per eccellenza: i banner, per quanto possano proporre beni e servizi coerenti con i contenuti di un sito web, sono percepiti in modo evidente dagli utenti come dei messaggi pubblicitari, di conseguenza vengono facilmente evitati.
I dati relativi alle quantità di click sui banner, d’altronde, lasciano poco spazio a dubbi: può accadere che un utente clicchi su un banner ritenendolo interessante, certo, ma è davvero poco probabile che si clicchi su uno spazio come questo senza essere consapevoli del fatto che si tratta di pubblicità.
Sulla base di questa considerazione di fondo, dunque, gli esperti di Web Marketing si sono impegnati al fine di ideare delle strategie di promozione online ben differenti rispetto a quelle classiche, delle soluzioni di Internet Marketing in cui il messaggio promozionale tende a fondersi con i contenuti editoriali.

Alcuni esempi di Native Advertising

Gli esempi di Native Advertising sono davvero numerosi: di fatto rientrano in questa particolare tipologia di promozione online tutte le strategie in cui la pubblicità tende a costituire un tuttuno con i contenuti di un ambiente web, che si tratti di un sito Internet o un Social Network.
Non è sbagliato affermare, dunque, che per realizzare delle valide strategie di Native Advertising è necessaria anche una buona dose di fantasia, oltre ovviamente a conoscenza e competenza professionale.
A livello di Social Media gli esempi di Native Advertising sono tantissimi, basti pensare ai contenuti sponsorizzati in Facebook, ai TrueView su YouTube, ma anche nei semplici siti web è possibile concretizzare soluzioni di Web Marketing di questo tipo: in dei blog tematici, ad esempio, è possibile produrre dei post relativi a prodotti e servizi che si vogliono promuovere, o semplicemente citarli all’interno di un determinato articolo.

I vantaggi del Native Advertising

Come accennato in precedenza, il principale vantaggio che le soluzioni di Native Advertising sanno garantire è legato al fatto che l’utente non percepisce il messaggio pubblicitario come tale, ma come parte integrante del contenuto editoriale di un sito web o di un Social.
Anche nel caso in cui l’utente intuisca la natura pubblicitaria di un contenuto, o di una semplice citazione, questa soluzione risulta comunque molto più gradita rispetto a banner e soluzioni pubblicitarie tradizionali: chi naviga su Internet oggi, infatti, “accetta” in modo molto migliore una pubblicità coerente con il contesto editoriale piuttosto che soluzioni di altro tipo.
Anche per questa ragione, quindi, il Native Advertising è destinato a ritagliarsi degli spazi sempre più vasti nel mondo dell’Internet Marketing.”